Contro la povertà un cambiamento radicale

Nella lotta alle povertà in Europa serve un cambiamento radicale. Si deve andare avanti sul salario minimo e mettere in campo politiche europee per la casa per tutti, per il diritto alla salute, per la lotta alla grave emarginazione. E poi: reddito minimo garantito per legge – che in Italia vuol dire migliorare e non cancellare il Reddito di cittadinanza – e formazione per l’inserimento lavorativo. Il mio intervento oggi in aula.