Gli scomparsi delle migrazioni devono avere un nome

Esce in queste ore sull’Espresso, insieme a una approfondita intervista a Cristina Cattaneo che ne fatto la sua battaglia, il nostro appello come europarlamentari europei a lavorare per il riconoscimento delle persone migranti scomparse in mare. Qui il testo integrale del nostro appello: “I morti delle migrazioni, le donne e gli uomini che hanno perso la vita nel corso di questi anni al largo delle nostre coste o nell’antro buio delle nostre foreste, non possono […]