appuntamentiblog

Bosnia e Libia: apriamo gli occhi

Le immagini dei migranti ancora una volta intrappolati in Bosnia sotto la neve ci ricordano un dramma che si ripete inverno dopo inverno sulla rotta balcanica. In questi giorni ho firmato un appello urgente (qui su Repubblica) perché la Commissione europea e i singoli governi compresa l’Italia non si voltino dall’altra parte, insieme ai miei colleghi europarlamentari del PD Pietro Bartolo, Brando Benifei, Simona Bonafè, Andrea Cozzolino, Paolo De Castro, Giuseppe Ferrandino, Elisabetta Gualmini, Pierfrancesco Majorino, Alessandra Moretti, Pina Picierno, Giuliano Pisapia, Franco Roberti, Massimiliano Smeriglio, Irene Tinagli e Patrizia Toia.

Intanto, la situazione inaccettabile nei campi libici attende ancora soluzioni umanitarie decise, solidali e rispettose dei diritti fondamentali delle persone.

Venerdì 15 gennaio alle 17 vi aspetto in diretta sulla mia pagina Facebook insieme a Maria Arena (Sottocommissione diritti umani del Parlamento europeo), Vincent Cochetel (Inviato Speciale UNHCR per il Mediterraneo Centrale), Don Mattia Ferrari (Mediterranea), Giulia Gori (Advocacy Officer FCEI), Matteo Orfini (parlamentare PD) e Nello Scavo (giornalista di Avvenire). L’incontro sarà moderato da Marina Petrillo. Discuteremo di corridoi umanitari, e di quali azioni decise dovremo intraprendere in Italia e in Europa per non ripetere gli errori del passato. Vi aspetto.